Politiche 2018, Salvini esulta: “La mia prima parola: Grazie!”. E il Centrodestra lancia la sfida a Di Maio: “Noi i veri vincitori”. Di Battista replica: “Trionfo M5S, tutti dovranno parlare con noi”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“La mia prima parola: GRAZIE!”. È questo il primo commento, affidato a twitter, del leader della Lega, Matteo Salvini, ai primi exit poll che danno la Lega testa a testa con Fi, primo partito della coalizione del centrodestra.

Ma il commento che fa riflettere in vista delle consultazioni è quello del Centrodestra tutto: “Il centrodestra ha la maggioranza politica, quindi è il vero vincitore di una tornata elettorale in cui è in gioco il governo del paese e non le affermazioni individuali. Solo con dati più precisi si capiranno i risultati dei singoli partiti e dei rapporti di forza parlamentari, e se la vittoria politica si tradurrà in una maggioranza numerica a Camera e Senato. Dopo 5 anni di governo della sinistra il centro destra e non il Movimento 5 Stelle è l’alternativa vincente. Gli italiani, come aveva chiesto il presidente Berlusconi, non hanno fatto prevalere la deriva grillina”. Lo si legge in una nota del Coordinamento Nazionale di Forza Italia.

A rispondere per le rime ci ha pensato Alessandro Di Battista: “Se i dati saranno confermati sarà un trionfo dei 5 stelle, un’apoteosi. Tutti dovranno venire a parlare con noi e lo faranno nel segno della trasparenza”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Il suicidio del servizio pubblico

La difesa strettamente burocratica, da perfetto travet, fatta dal direttore di Rai3 Franco Di Mare in Commissione di vigilanza (leggi l’articolo) per scrollarsi di dosso l’accusa di censura sul concertone del Primo Maggio, spiega più di un’intera enciclopedia perché il Servizio pubblico in Italia è

Continua »
TV E MEDIA