Polveriera Ncd. Quagliariello sbatte la porta e si dimette da coordinatore. Vuole uscire dal governo Renzi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Scintille nella maggioranza e grane in vista anche per il Governo guidato da Matteo Renzi. Perché Gaetano Quagliariello si è dimesso da coordinatore di Ncd dissentendo con la linea politica dettata dal segretario Angelino Alfano. Una breve lettera al ministro dell’Interno per prendere una posizione netta sul sostegno a Renzi. Poichè il ruolo di coordinatore di partito è un incarico fiduciario, Quagliariello ha spiegato che intende affrontare il dibattito interno al partito che si apre subito dopo l’approvazione delle riforme e con essa la conclusione della fase emergenziale cui fare fronte, senza alcun vincolo legato al suo incarico.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA