Ponte troppo Vecchio. A Firenze si apre una voragine di 200 metri sul Lungarno. Evacuati due palazzi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una voragine, lunga circa 200 metri per 7 metri di larghezza, si è aperta sul lungarno Torrigiani a Firenze, tra ponte Vecchio e ponte Le Grazie, nel centro di Firenze.

GUARDA QUI LA FOTOGALLERY

 

I vigili del fuoco sono sul posto. Sono state coinvolte una ventina di auto in sosta, ma al momento non risulterebbero persone ferite.

Firenze

Causa della voragine, secondo i primi accertamenti dei vigili del fuoco, una probabile azione di erosione dell’Arno. Oppure la rottura di un grosso tubo dell’acqua. La rottura, oltre a provocare il crollo, ha causato l’allagamento della voragine sommergendo in parte le vetture cadute all’interno. Sul posto anche polizia di Stato e municipale. Il Lungarno è stato chiuso al traffico, ovviamente.

Firenze

Sul posto è arrivato anche il sindaco di Firenze Dario Nardella: “Si tratta di un grosso danno. Nessun ferito ma danni ingenti”. Quel tratto di tubatura risale all’Ottocento, da giorni probabilmente c’era una perdita che ha scavato il terreno. Questa notte intorno all’1,15 il primo crollo di un tratto del Lungarno all’altezza di via Guicciardini, poi alle 6,30 il crollo successivo.

Ma ora il problema è che nella zona i cittadini restino senza acqua e ulteriori servizi.