Prestipino è il nuovo capo della Procura di Roma. Il plenum del Csm lo ha nominato a maggioranza. 14 i voti espressi a suo favore, 8 per Lo Voi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il magistrato Michele Prestipino Giarritta è il nuovo capo della Procura di Roma. Lo ha nominato questa mattina, a maggioranza, il plenum del Consiglio superiore della magistratura. L’elezione di Prestipino, già procuratore aggiunto a Roma, è passata nel corso del ballottaggio con 14 voti, 8 voti sono andati, invece, al procuratore di Palermo, Francesco Lo Voi. Prestipino, 62 anni, fino ad ora era stato reggente della Procura della Capitale, dopo che Giuseppe Pignatone era andato in pensione. Una scelta che si pone nel solco della continuità, essendo stato Prestipino uno stretto collaboratore dello stesso Pignatone, prima a Reggio Calabria e poi proprio a Roma.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Garantisti con tutti tranne che con Grillo

Se pensate che la bava alla bocca dei peggio giustizialisti sia vergognosa date prima un’occhiata al veleno dei meglio garantisti, di destra e di sinistra, difensori a oltranza della nipote di Mubarak e sostenitori di partiti dove più delinquenti arrestano più ne arrivano, e non

Continua »
TV E MEDIA