Pronto il giro di vite anti Ultras

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

A meno di un mese dall’inizio del campionato di serie A comincia il giro di vite contro la violenza nel calcio. Misure necessarie per evitari nuovi casi Esposito (il tifoso del Napoli ammazzato a Roma prima della finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Napoli). Le gare che finiscono subito sotto osservazione sono Roma-Napoli e il derby della Capitale. Il Casms ha chiesto “alla Lega Calcio di prevedere che le gare tra le squadre di Napoli e Roma ed i derby romani siano collocati in orario diurno”. Nessun posticipo o anticipo serale dunque per quelle che restano due partite di cartello.

La richiesta è stata avanzata al’esito di una riuione dell’Osservatorio, presieduta da Alberto Intini, nominato oggi al vertice del Casms. La gara tra Roma e Napoli (ad elevato rischio dopo i fattacci del maggio scorso) è prevista per il 2 novembre (sic!. Il match di ritorno tra giallorossi e partenopei si giocherà, invece, il 4 aprile. Il derby Roma-Lazio, andrà in scena nel weekend dell’11 gennaio nella 18esima e penultima giornata. Il ritorno è in programma il 24 maggio.

Infine per le gare più pericolose per la sicurezza, quelle a rischio 4, “potranno essere sospese le opportunità e le aperture previste dalla task force per le tifoserie in trasferta”.