Quattro arresti per il raid dei Casamonica in un bar di Roma. Durante il blitz della Polizia volano insulti ai giornalisti. Spaccata la telecamera di Nemo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Questa mattina all’alba l’inviato di #NemoRai2 Nello Trocchia e il filmaker Giacomo del Buono erano presenti al momento degli arresti di Antonio Casamonica e di Alfredo Di Silvio, ritenuti responsabili del pestaggio del 1 aprile ai danni di una donna disabile. Durante l’arresto di Casamonica, i familiari hanno inveito e insultato poliziotti e giornalisti, una familiare ha colpito la telecamera del filmmaker Giacomo Del Buono con uno schiaffo spaccando il led. Oltre agli insulti i familiari hanno lanciato anche oggetti proibendo alla telecamera di avvicinarsi alla casa di Antonio Casamonica.

IL RAID DEI CASAMONICA NEL BAR

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA