Quirinale in alto mare. Fumata nera dall’incontro Renzi-Berlusconi. I due si rivedranno domani. Il nome non c’è

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il nome per il Colle non c’è. Almeno ufficialmente. Perché Matteo Renzi e Silvio Berlusconi si incontreranno nuovamente domani, dopo essersi visti oggi per oltre due ore a Palazzo Chigi. Insomma, la vera posta in palio è talmente altra che come sussurrano alcune fonti parlamentari, vanno ben oltre la scelta del successore di Giorgio Napolitano. In ogni caso sono ore decisive per la scelta del nuovo inquilino del Colle, che dovrebbe arrivare nella giornata di sabato con la quarta votazione.

Nella giornata odierna Matteo Renzi ha incontrato prima Alfano e Lupi per il Nuovo Centrodestra, subito dopo l’ex segretario dem Bersani, e anche Pier Ferdinando Casini. Nel frattempo Lega e Fdi dicono no alla scheda bianca e candidano Vittorio Feltri. I Cinque Stelle lanciano le quirinarie per domani con Bersani e Prodi tra i papabili. I due insieme a Cantone sono i nomi per provare a sfondare il Patto del Nazareno.