Ragusa, due morti e quattro avvelenati in casa di riposo. Il cibo somministrato agli ospiti finisce nel mirino degli inquirenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Tragedia in una casa di riposo di Comiso (Ragusa). Un uomo di 46 anni e una donna di 53 sono morti e altre quattro persone sono state ricoverate all’ospedale di Vittoria per una tossicosi alimentare. Ora la Polizia indaga sui due decessi che sono avvenuti a diversa distanza di ore l’uno dall’altro. I quattro feriti non sarebbero in pericolo di vita. Erano tutti ricoverati, assieme ad altre 5 persone, al primo piano delle clinica. Sequestrate le cartelle cliniche con particolare attenzione per fare chiarezza sul cibo che è stato loro somministrato. Duplice omicidio colposo e lesioni personali sono i reati ipotizzati. Il titolare della casa di riposo ha spiegato che l’uomo sarebbe deceduto per arresto cardiaco, mentre la donna soffriva di pancreatite. L’autopsia disposta farà chiarezza.