Reddito di cittadinanza aprile 2022: pagamento e importo

Reddito di cittadinanza aprile 2022
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Reddito di cittadinanza aprile 2022: ci sono delle novità riguardo il prossimo pagamento sia riguardo l’importo sia la data. Nonostante sia previsto in giorno festivo, viene lo stesso confermato.

Reddito di cittadinanza aprile 2022: pagamento

Il pagamento del Reddito di cittadinanza nel mese di aprile 2022 sarà il giorno 25 mentre per coloro che ricevono il sussidio per la prima volta, la data di accredito è a partire dal 18 Aprile 2022.

Ecco le date del pagamento nel mese di aprile 2022 riportate anche dal portale del Inpas:

  • il pagamento del Reddito di Cittadinanza (RDC) e della Pensione di Cittadinanza (PDC) per la mensilità di aprile 2022  è previsto a partire dal 25 aprile per i vecchi percettori, e a partire dal 18 aprile per chi ha inviato una nuova domanda Rdc/Pdc.

Brutte notizie: importo ridotto

Non arrivano buone notizie rispetto all’importo da ricevere chi percepisce il Reddito di cittadinanza. L’Inps in una nota scrive cosa succede per quanto riguarda la mensilità di marzo che verrà pagata ad aprile “per alcuni beneficiari di Rdc e Pdc (pensione di cittadinanza, ndr), sarà applicato un conguaglio a compensazione di quanto ricevuto in più nel mese di febbraio, per la mancata applicazione del ricalcolo dell’assegno in presenza di altre prestazioni assistenziali“.

L’Inps, però, assicura che “il debito sarà rateizzato e sarà garantito un importo minimo nei casi di conguagli negativi superiori all’importo della rata stessa. Le operazioni di conguaglio – precisa – si concluderanno nei prossimi giorni“.

L’importo riconosciuto nel 2022 sarà rideterminato sulla base dei trattamenti assistenziali percepiti nel 2020 che rientrano nei dati che concorrono alla formazione del reddito familiare nella DSU ai fini ISEE, quali ad esempio gli assegni al nucleo familiare, la pensione sociale. Il peso dei trattamenti assistenziali nell’ISEE potrà quindi comportare una riduzione dell’importo spettante, ma anche il venir meno del beneficio.

Leggi anche: La Destra vuole tagliare il Reddito di cittadinanza per comprare più armi. Se il M5S molla avremo un esercito di affamati