Referendum, Di Maio: “Tagliando i parlamentari si può avere una nuova legge elettorale e si possono ridurre gli stipendi di tutti i politici”

dalla Redazione
Politica

“‘Se passasse il No nulla verrebbe più cambiato, solo con il SÌ ci resta la speranza’. Ad affermarlo non è un esponente del MoVimento, ma la costituzionalista Lorenza Carlassare. E ha perfettamente ragione. Solo votando SÌ al referendum per la riduzione di 345 parlamentari, riusciremo poi a tagliare anche gli stipendi di tutti gli altri politici. Solo votando SÌ il 20 e il 21 settembre riusciremo a cambiare l’Italia, ad avere una nuova legge elettorale e a normalizzare il nostro Paese”. Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. “Oggi – aggiunge – abbiamo il più alto numero di parlamentari eletti di tutta Europa. Paghiamo 300mila euro al giorno per mantenere 345 seggi inutili, 345 maxi-mensilità, pensioni e privilegi che gli altri Stati non hanno. Perché dobbiamo rimanere indietro? Perché non possiamo finalmente scegliere di cambiare? Io voto Sì”.