Referendum eutanasia, la Consulta boccia il quesito: “È inammissibile”

eutanasia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Consulta ha bocciato il referendum sull’eutanasia legale, perché ha ritenuto inammissibile il quesito.

Referendum eutanasia bocciato dalla Consulta

 

La Corte Costituzionale ha definito “inammissibile il quesito referendario” sull’eutanasia in quanto “non sarebbe preservata la tutela minima costituzionalmente necessaria della vita umana, in generale, e con particolare riferimento alle persone deboli e vulnerabili”.

In merito alla decisione di bloccare il referendum sull’eutanasia, l’ufficio comunicazione e stampa della Corte costituzionale ha diramato un comunicato ufficiale nel tardo pomeriggio di martedì 15 febbraio attraverso il quale è stato spiegato in modo dettagliato per quale motivo il quesito referendario sia stato giudicato inammissibile.