Reggio Calabria, il Tar spegne le slot machine

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Arriva da Reggio Calabria una sentenza innovativa per quanto riguarda le limitazioni orarie alle slot machine. “Legittime”, secondo il Tar di Reggio. Un piccolo schiaffetto alle lobby del gioco d’azzardo. Ma una sentenza diametralmente opposta a quelle di Milano e Pavia, tanto per fare due esempi, dove il Tar ha giudicato illegittime le limitazioni orarie del Comune. Insomma due misure diverse. A Reggio Calabria il tribunale amministrativo ha bocciato il ricorso di un esercente contro l’ordinanza che da settembre limita il funzionamento delle slot tra le 10 e le 22. Nella valutazione degli interessi, si legge nell’ordinanza, prevalgono le ragioni del Comune, anche considerando che l’apertura garantita “per 12 ore giornaliere non appare di per sè qualificabile”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Ci mancava il regalo ai mafiosi

Partito come un venticello, il soffio della restaurazione sta diventando un tornado. Draghi a Palazzo Chigi ne è di per sé il sigillo di garanzia, ma siccome il suo è definito da stampa e poteri forti il “Governo dei migliori”, c’è chi ha deciso di

Continua »
TV E MEDIA