Regionali in Umbria, Cucinelli ringrazia ma non si candiderà: “Non c’è davvero alcuna possibilità. Faccio unicamente il mio mestiere di imprenditore”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Non c’è davvero alcuna possibilità che io sia candidato alle elezioni regionali in Umbria”. L’imprenditore umbro, Brunello Cucinelli, ribadisce così, all’Ansa, la sua indisponibilità a guidare un eventuale patto civico al quale potrebbero dare vita M5s e Pd. “Io – aggiunge – faccio unicamente il mio mestiere di imprenditore. Sono sempre più onorato che qualcuno possa avere pensato a me. Però non c’è alcuna possibilità”. Cucinelli ha confermato di aver incontrato anche il leader del M5S, Luigi Di Maio: “E’ stato molto carino – aggiunge l’imprenditore – e ha chiesto di potermi incontrare. Mi sono sentito onorato di accogliere un giovane capo politico. L’unica cosa che mi sono sentito di consigliargli, avendo l’età delle mie figlie, è di credere nella bella politica come uno dei grandi ideali dell’essere umano”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA