Renzi a Berlusconi: “Insieme alle elezioni? Caro Silvio, no grazie”

Renzi a Berlusconi: "Noi non partecipiamo a una coalizione di centrodestra nella quale c'è chi ha votato contro Draghi"

“Per le elezioni? Caro Silvio, no grazie”. È quanto ha detto, questa mattina parlando ai microfoni di Rtl102.5, il leader di Italia viva, Matteo Renzi rivolgendosi al presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi.

PORTA A PORTA

Renzi a Berlusconi: “Noi non partecipiamo a una coalizione di centrodestra nella quale c’è chi ha votato contro Draghi”

“Tutti bussano alla nostra porta – ha aggiunto Renzi – per chiederci cosa facciamo. Con rispetto allora dico caro Silvio, no grazie. Noi non partecipiamo a una coalizione di centrodestra nella quale c’è chi ha sempre votato il governo Draghi e chi mai. Siamo stati e saremo dalla parte di Draghi. Ho ascoltato ieri Berlusconi, l’ho ascoltato con piacere. Lo ringrazio per avermi detto che sono intelligente”.

“Ho grande rispetto per lui. Anzi, lo dico – ha proseguito Matteo Renzi riferendosi a Berlusconi -: bisognare avere il coraggio di non attaccare gli avversari. Il M5S l’ha fatto troppo spesso in questi anni”.

“Non ho mai parlato male di Berlusconi – ha detto ancora il leader di Italia viva – pur essendo l’unico che non ha mai goduto del suo voto, lui ha votato la fiducia al governo Letta e al governo Gentiloni e non al mio, non dico che tra noi ci sia un rapporto di simpatia ma almeno di rispetto”.

“Per i seggi: basta il 3 per cento. Ossia un milione di italiani. Me li cerco da solo, non vado dalle coalizioni”, ha aggiunto Renzi. “Mentre gli altri litigano – ha poi scritto su Twitter il leader di Italia viva – noi siamo i soli seri e coraggiosi che dicono #TerzoPolo. Non abbiamo scelto la solitudine: abbiamo scelto la libertà. Le alleanze si fanno sulle idee, non sugli scranni. Avanti”.

(Qui tutti gli articoli sulle prossime elezioni)

Pubblicato il - Aggiornato il alle 14:08
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram