Renzi resuscita un’altra fissa berlusconiana. Si farà anche il Ponte sullo Stretto. Parola del premier che da candidato alle primarie Pd bocciava l’idea

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sarà un caso ma Matteo Renzi è riuscito a resuscitare un progetto di berlusconiana memoria: il Ponte sullo Stretto di Messina. Cosa tra l’altro rilanciata pochissimo tempo fa pure dal ministro Angelino Alfano. La conferma arriva dalle anticipazioni contenute nel libro di Bruno Vespa dove il premier ha detto che “il ponte sullo stretto si farà”. Prima però ci sarebbero da portare a compimento altre priorità: “Prima di discuterne sistemiamo l’acqua di Messina, i depuratori e le bonifiche. Poi faremo anche il ponte, portando l’alta velocità finalmente anche in Sicilia e investendo su Reggio Calabria, che è una città chiave per il sud. Dall’altra parte dobbiamo finire la Salerno Reggio Calabria”, ha detto Renzi a Vespa. “Quando avremo chiuso questi dossier”, si legge nelle anticipazioni riportate da La Stampa, “sarà evidente che la storia, la tecnologia, l’ingegneria andranno nella direzione del ponte, che diventerà un altro bellissimo simbolo dell’Italia”. Come fa notare qualche noto critico il Renzi che correva qualche anno fa per le primarie del Partito democratico bocciava l’idea. Senza appello.