Rigopiano, sei indagati per la tragedia di Farindola. Una valanga travolse l’hotel uccidendo 29 persone. Per la Procura ci sono dei responsabili

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sono sei le persone iscritte nel registro degli indagati per la tragedia dell’hotel Rigopiano a Farindola (Pescara). Si tratta di amministratori e funzionari pubblici quelli su cui la procura ha puntato i fari nella prima tranche dell’inchiesta a cui potrebbero seguirne altre. A Farindola morirono 29 persone nell’hotel travolto da una valanga lo scorso 18 gennaio.

Per quanto riguarda gli amministratori indagati ci sono il presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco, il sindaco di Farindola Ilario Lacchetta e il direttore dell’albergo Bruno Di Tommaso. Con loro sono stati iscritti sul registro degli imputati i due funzionari della Provincia Paolo D’Incecco e Mauro Di Blasio e il dipendente del comune di Farindola Enrico Colangeli.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA