Risultati del secondo scrutinio dell’elezione del Presidente della Repubblica: nuova fumata nera. Sul Quirinale una valanga di schede bianche anche oggi

Secondo scrutinio Quirinale risultati
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si è concluso anche il secondo scrutinio per l’elezione del Presidente della Repubblica. Nella prima votazione sono state 672 le schede bianche e il candidato che aveva ricevuto più voti è risultato Paolo Maddalena, con appena 36 preferenze. Anche la seconda votazione si è rivelata inutile all’elezione del nuovo inquilino del Quirinale.

Risultati secondo scrutinio dell’elezione del Presidente della Repubblica

  • Schede bianche: 525
  • Maddalena: 40
  • Mattarella: 39
  • Cassinelli: 18
  • Tondo: 17
  • Rosato: 14
  • Bossi: 12
  • Cartabia: 8
  • Giorgetti: 8
  • Manconi: 8
  • Berlusconi: 7
  • Bersani: 6
  • Moles: 6
  • Generoso: 5
  • Gratteri: 5
  • Pianasso: 5
  • Cappato: 4
  • Chiocci: 4
  • Draghi: 4
  • Ruggeri: 4
  • Angela: 3
  • Bandecchi: 3
  • Belloni: 3
  • Casellati: 3
  • Casini: 3
  • Dipiazza: 3
  • Lauro: 3
  • Prosperetti: 3
  • Rutelli: 3
  • Sangregorio: 3
  • Volpi: 3
  • Abbate: 2

*Articolo in aggiornamento

La convocazione per la terza votazione

La convocazione per la terza votazione per eleggere il Presidente della Repubblica italiana è per le ore 11 del 26 gennaio. Questa sarà l’ultima votazione in cui sarebbe necessario raggiungere i due terzi dei partecipanti dell’assemblea per decidere chi dovrebbe salire al Quirinale. Dalla quarta votazione in poi, invece, sarà sufficiente la maggioranza assoluta.