Roberto Napoletano condannato a 2 anni e 6 mesi: l’ex Direttore del Sole 24 Ore ritenuto responsabile di irregolarità nei conti del giornale

Roberto Napoletano condannato a 2 anni e 6 mesi: l'ex direttore del Sole 24Ore ritenuto responsabile di false comunicazioni sociali.

Il giornalista Roberto Napoletano è stato condannato a 2 anni e 6 mesi. La seconda sezione penale del Tribunale di Milano, presieduta da Flores Tanga, ha infatti ritenuto l’ex Direttore del Sole 24 Ore  responsabile di irregolarità nei conti del gruppo editoriale nel periodo in cui era ai vertici.

PRESENTAZIONE DEL LIBRO MARIO DRAGHI IL RITORNO DEL CAVALIERE BIANCO

Roberto Napoletano condannato

Roberto Napoletano, attualmente Direttore de Il Quotidiano del Sud, è stato condannato per false comunicazioni sociali e manipolazione del mercato, in riferimento a quando dirigeva il giornale di Confindustria. L’inchiesta è nata nel 2017 per volontà della Guardia di Finanza.

“Sono sbalordito. Sono soprattutto innocente e farò appello”, ha commentato Napoletano, che ha poi aggiunto: “Gli atti di questo processo dimostrano in modo inequivoco che sul piano editoriale ho ricevuto un giornale sull’orlo del baratro e ho conseguito risultati editoriali sempre positivi, sempre in netta controtendenza rispetto al mercato e, soprattutto, conseguiti in modo lecito”.

LEGGI ANCHE:

Pubblicato il - Aggiornato il alle 18:05
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram