Roma, al via giovedì i lavori della Commissione Affari Costituzionali sui poteri speciali. Raggi: “È una vittoria di tutti”

VIRGINIA RAGGI sondaggi sindaco di roma
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Giovedì alla Commissione Affari Costituzionale alla Camera inizieranno i lavori per dotare di poteri speciali Roma, la Capitale degli italiani. È una vittoria di tutti, al di là degli schieramenti politici, una vittoria di Roma. È un’occasione unica e dobbiamo essere tutti uniti per vincere questa battaglia”. Così in una nota la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

“Da anni lo chiediamo a gran voce – aggiunge la sindaca -: ora finalmente facciamo un altro passo in avanti, importante, verso il riconoscimento di poteri speciali, risorse e strumenti per la nostra città. Di una maggiore semplificazione per dare risposte più veloci e concrete a tutti i cittadini. Il nostro lavoro e dei consiglieri comunali in Assemblea Capitolina, che all’unanimità e con una sola voce ha chiesto al Parlamento una comune ed efficace iniziativa legislativa, sta dando i frutti sperati dopo anni di attesa e promesse mancate. Voglio ringraziare tutti i consiglieri comunali, gli uffici e i parlamentari”.

“È il momento di guardare avanti con coraggio. Il presidente Mattarella – scrive ancora la Raggi -, in occasione delle celebrazioni per i 150 anni di Roma Capitale, ha detto che ‘Roma può dare tanto allo sviluppo del Paese’ e che ‘la comunità nazionale deve assicurare il sostegno necessario affinché le funzioni della Capitale siano svolte al meglio e creino così vantaggi per l’intero sistema’. Investire su Roma significa puntare su tutta l’Italia. Ci aspettano sfide decisive come il Giubileo 2025 e l’Expo del 2030. Non possiamo attendere, Roma e gli italiani non possono più attendere”.