Roma approva l’ultimo assestamento di bilancio. Raggi: “Stanziamo oltre 420 milioni di euro per mettere in sicurezza i conti e per il rilancio della città”

Roma Raggi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“L’Assemblea Capitolina ha approvato l’assestamento di bilancio, l’ultima manovra economica di questa consiliatura. Voglio ringraziare tutti i consiglieri, di tutte le forze politiche, che hanno lavorato per rendere possibile questo importante risultato: ero certa che avrebbero dimostrato un grande senso di responsabilità, a cui io stessa avevo fatto appello richiamando all’unita’ necessaria per non sottrarre alla città risorse fondamentali in questo momento”. Ad affermarlo, in un post su Facebook, è la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

“Stanziamo oltre 420 milioni di euro per mettere in sicurezza i conti e per il rilancio della città – aggiunge la Raggi -, dopo i mesi difficili della pandemia: investimenti in rigenerazione urbana, case popolari, mercati e servizi ai più fragili. Ci sono poi i fondi per riaprire le scuole in sicurezza a settembre, e quelli per il commercio che dobbiamo erogare al più presto. Oltre alle risorse destinate a Roma dall’Agenzia per la coesione territoriale, per supportare i cittadini in difficoltà per la pandemia con centri di accoglienza e pronto intervento sociale”

“Riduciamo anche il debito – scrive ancora la sindaca di Roma -, perché per molti interventi utilizziamo i risparmi di gestione, limitando il ricorso ai mutui, e perché abbattiamo di oltre 280 milioni di euro i vecchi debiti fuori bilancio. Come già certificato dall’agenzia di rating Standard and Poor’s, ancora una volta possiamo dire che i conti di Roma sono in ordine e che si torna a investire per il rilancio della città”.