Roma, arrestato il piromane che ha appiccato l’incendio alla Pisana: sorpreso con l’accendino in mano

Roma, arrestato il piromane che ha appiccato l’incendio alla Pisana: si tratta di un 62enne avvistato sul posto dai vigili del fuoco.

Roma, arrestato il piromane che ha appiccato l’incendio alla Pisana: si tratta di un uomo di 62 anni che è stato sorpreso con l’accendino in mano mentre si aggirava sul sito interessato dal rogo.

Roma, arrestato il piromane che ha appiccato l’incendio alla Pisana: sorpreso con l’accendino in mano

Roma, arrestato il piromane che ha appiccato l’incendio alla Pisana: sorpreso con l’accendino in mano

Per l’incendio divampato nel parco della Tenuta dei Massimi, nella zona della Pisana, è stato arrestato un uomo di 62 anni. Il soggetto è stato arrestato con l’accusa di aver appiccato volontariamente un vasto incendio divampato nella giornata di domenica 17 luglio. Il fermo è stato effettuato dagli agenti della polizia del commissariato di Monteverde.

Il piromane è stato avvistato dai vigili del fuoco, intervenuti sul posto per domare le fiamme, mentre si aggirava nella zona in cui si era verificato il rogo con un accendino in mano.

Nel momento in cui erano pervenute le prime segnalazioni sull’incendio, i vigili del fuoco si sono prontamente recati alla Pisana, coadiuvati da un Canadair, dagli operatori della protezione civile e da un elicottero. Le autorità sono riuscite a contenere le fiamme in poche ore e a evitare che si propagassero.

Il tweet del sindaco Gualtieri

Arrestato il piromane che ha appiccato l’incendio alla Pisana: in merito al fermo del 62enne, è intervenuto il primo cittadino di Roma, Roberto Gualtieri.

Il sindaco della Capitale, infatti, ha postato un messaggio sul suo account Twitter ufficiale per ringraziare la polizia locale. Nel tweet, infatti, si legge: “Grazie alla polizia che ha arrestato un uomo sospettato di aver appiccato un incendio ieri in via della Pisana. Chi si macchia di simili gravi atti criminali deve sapere che non rimarrà impunito. Proteggiamo il nostro patrimonio verde, e la nostra salute”.

In relazione all’incendio, secondo quanto riferito dal presidente del XII Municipio Elio Tomassetti, l’incendio doloso si è propagato nel momento in cui sono state date alle fiamme delle sterpaglie e un’area boschiva a Parco della tenuta dei Massimi.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram