Roma: approvato il nuovo Statuto, meno consiglieri e municipi

L’Assemblea capitolina ha approvato il nuovo Statuto di Roma Capitale con 46 voti a favore, due contrari e un astenuto. Una Carta che introduce punti importanti di innovazione come la diminuzione dei consiglieri da 60 a 48, quella dei Municipi da 19 a 15 e una procedura d’urgenza anti-ostruzionismo per l’approvazione di alcuni provvedimenti. La Giunta dovrà essere composta al 50 per cento da donne; ci saranno tagli alle deleghe, tetti sugli stipendi e l’obbligatorietà di dotarsi del codice etico.

Roma: approvato il nuovo Statuto, meno consiglieri e municipi
Pubblicato il - Aggiornato il alle 12:11
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram