Roma, falsa oncologa lucrava su bambini malati di cancro. La donna prescriveva cure inutili e costosissime

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Lucro senza confini e senza pietà. Tanto da spacciarsi per un medico specialista in servizio in un noto ospedale pediatrico di Roma e prescrivere inutili e costose terapie a bambini e malati di tumore. Una donna di 40 anni è stata denunciata per esercizio abusivo della professione e truffa. L’indagine è iniziata a seguito della denuncia di una donna, mamma di un bambino di appena due anni con un deficit immunitario, al quale il falso medico aveva prescritto una costosissima medicina a base di gocce, facendosela pagare 900 euro.

IL SOSPETTO – La mamma del piccolo paziente, però, ha scovato la truffa. Grazie a una serie di ricerche ha scoperto che il farmaco indicatole dal falso medico era somministrabile solo per via endovenosa e non per via orale come le era stato indicato. E, telefonando alla direzione medica dell’ospedale dove il falso dove la 40enne aveva dichiarato di lavorare, ha scoperto che non era affatto così. Di lì è partita la denuncia. I poliziotti hanno sequestrato una borsa da medico contenente attrezzatura sanitaria e una serie di documenti falsificati, quali uno statino paga con intestazione dell’ ospedale, un’attestazione del Ministro della Sanità, una relazione sanitaria a firma di un noto immunologo. Altre verifiche hanno permesso di rintracciare alcuni pazienti, che ascoltati dagli agenti hanno consentito di portare alle luce altre truffe commesse dal falso medico.