Roma, presi i due fuggitivi dell’investimento a Boccea. Al volante c’era un minore nell’incidente costato la vita a una donna 44enne

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Catturati i due ragazzi rom ricercati per l’incidente avvenuto la scorsa settimana alla periferia di Roma dove ha perso la vita una donna filippina e 8 persone sono rimaste ferite. Sono due fratelli: Si tratta di un ragazzo di 19 anni e di un altro di 17 anni. A guidare la vettura a folle velocità, 180 chilometri orari, c’era il ragazzo minorenne.

Sono stati ritrovati in un campo agricolo. Rischiano l’accusa di omicidio volontario. I due fermati non hanno voluto rispondere alle domande degli inquirenti. Subito dopo l’incidente era stata fermata una ragazza diciassettenne. Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha fatto sapere che il Comune si costituirà parte civile.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA