Roma, tassista violentata e rapinata sull’Aurelia. Il cliente si era fatto portare in una strada isolata

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una tassista è stata violentata a Roma. La donna, 43 anni,  è stata presa a pugni, rapinata a violentata poco prima delle 7 di questa mattina da un cliente che aveva preso il taxi in via Aurelia.  L’uomo si è fatto portare in viale Pescina Gagliarda, una strada sterrata e isolata e lì ha abusato della donna. Sul caso indaga la squadra mobile
di Roma. L’uomo ha costretta la tassista a un rapporto orale, poi ha rubato l’incasso e si è dileguato a piedi. La donna è stata ricoverata in ospedale.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA