Safety car in tutta Italia. Caccia aperta alle auto rubate nella Penisola: 16 arresti e 83 denunce. Recuperati 411 veicoli in tre giorni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sedici persone arrestate e 83 denunciate per furti e rapine di auto, moto e autocarri in tutta Italia. L’operazione “Safety Car”, coordinata dal Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale Anticrimine, ha coinvolto tutte e 103 le questure d’Italia, è durata tre giorni e ha portato al recupero di 411 veicoli che sono già stati restituiti ai legittimi proprietari. Sono stati impiegati 2.012 equipaggi giornalieri pari a 4.500 dipendenti.

Sequestrata, in provincia di Napoli, un’officina all’interno della quale le auto rubate, tra cui una Maserati, una Mercedes ed una Jaguar. Vetture che venivano smontate e riciclate. A Bari trovata una macchina con accessori ritenuti utili a compiere una rapina. A Milano ritrovato uno scavatore dal valore di 70 mila euro. Sono stati controllati nella tre giorni di operazioni 996.231 autoveicoli. Il valore commerciale dei veicoli rinvenuti ammonta ad oltre 5 milioni di euro, una cifra pari a quanto la Polizia di Stato ha investito nelle moderne tecnologie montate sulle autovetture adibite al controllo del territorio che hanno consentito il successo dell’operazione. Le Fiat Punto le vetture più rubate, tra i motoveicoli gli Scarabeo dell’Aprilia.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA