Salario minimo, ce lo chiede l’Europa: il leader M5S Conte spinge per il via libera alla legge entro la fine della legislatura

Il leader M5S Giuseppe Conte punta al via libera alla legge sul salario minimo in tempi rapidi: "Basta paghe da fame"

“Ci sono dei lavoratori poveri che hanno paghe da fame lo stiamo dicendo da parecchio e come Movimento Cinque Stelle siamo più determinati che mai ad approvare il salario minimo”, parola del leader Giuseppe Conte.

Salario minimo, ce lo chiede l’Europa: il leader M5S Conte spinge per il via libera alla legge entro la fine della legislatura

In Europa lo stanno facendo, c’è una direttiva in arrivo e alcuni Paesi già lo hanno. Introdurlo anche in Italia è necessario e doveroso”, ha aggiunto l’ex premier da Palermo dove è impegnato nella due giorni di campagna elettorale a sostegno del candidato a sindaco del centrosinistra Franco Miceli.

Ma il governo di unità nazionale, che sul tema è profondamente diviso, riuscirà ad approvare il provvedimento entro la legislatura? “Stiamo lavorando a tempo pieno in Commissione al Senato, il nostro progetto di legge sta andando avanti e siamo disposti a lavorare notte e giorno per approvarlo. Vogliamo farlo subito”, ha concluso Conte.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 15:06
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram