Saldi estivi posticipati al 1° agosto. Via libera delle Regioni. Bonaccini: “Decisione sia omogenea su tutto il territorio nazionale”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, presieduta dal governatore emiliano, Stefano Bonaccini, ha stabilito di posticipare i Saldi estivi al 1° agosto 2020. “La decisione – si legge in una nota – nasce da una sollecitazione degli assessori alle attività produttive ed è motivata dalle necessità derivanti dalla gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e dalle conseguenti misure”. Il presidente Bonaccini ha poi scritto a tutti i presidenti delle Regioni e delle Province autonome invitandoli a “dare seguito alla suddetta decisione per una omogenea applicazione della stessa su tutto il territorio nazionale”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA