Salerno, imprenditore pagava il pizzo ai sindacalisti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

A chiedere il pizzo questa volta erano i sindacalisti. Accade ain provincia di Salerno dove da tempo alcuni rappresentanti sindacali minacciavano un imprenditore chiedendogli somme di denaro per evitare che i suoi dipendenti iniziassero scioperi ad oltranza.

E fino a poco tempo fa l’imprenditore, che opera nel settore di etichette e stampati, aveva sempre pagato. Si tratta di un’azienda che può contare su una cinquantina di dipendenti. Cifre che non poteva più permettersi di pagare essendo con l’acqua alla gola. Così l’uomo ha deciso di denunciare i tre rappresentanti sindacali.

Denunciato l’accaduto è stato organizzato l’appuntamento per la consegna dei soldi. I carabinieri così hanno preso i sincalisti col sorcio in bocca, quando avevano appena ricevuto 3 mila euro.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA