Salerno, violenze su anziani e disabili in una casa di riposo. Direttore e dipendenti finiscono nei guai

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Anziani e disabili venivano maltrattati in una casa di riposto di Acerno in provincia di Salerno. I carabinieri di Battipaglia, questa mattina, hanno bloccato l’attività di 18 persone che ora non potranno più esercitare attività imprenditoriale di gestore di casa di riposo per anziani nonché la professione di operatore socio-assistenziale. Nel mirino sono finiti direttore e dipendenti di una casa alloggio ritenuti responsabili di maltrattamenti continuati nei confronti di anziani e minorati psichici. Più che una casa di riposo quella che emerge dai primi passi dell’indagine sarebbe una vera e propria casa degli orrori.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA