Salvini gongola. Per il leader della Lega è un bel giorno. “Non ci sono più Conte, Casalino, Renzi e Azzolina. C’è Draghi”

MATTEO SALVINI
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“La soddisfazione è che dopo settimane di perdita di tempo adesso non ci sono più Conte, Casalino, Renzi e Azzolina. C’è Draghi che ci incontrerà e andremo a capire, a proporre e valutare, noi non abbiamo pregiudizi. C’è una persona che ha lavorato bene in Europa, essendoci una persona di questo livello andremo a capire”. E’ quanto ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini.

“Ovviamente siamo realisti – ha aggiunto il Capitano -, sappiamo che il paese ha bisogno di risposte immediate. Noi non abbiamo pregiudizi, gli italiani hanno fame di salute. Le priorità che porremo a Draghi sono il taglio delle tasse e burocrazia, il piano vaccinale, la riforma della giustizia”.

“Come centrodestra compatto – ha poi aggiunto il segretario del Carroccio -, ribadiamo che la strada maestra sono le elezioni. Con il voto si potrebbe dare al paese stabilità, un governo stabile”.