Salvini minaccia di uscire dal governo. Ma è la solita farsa. A corto di idee il Capitano rispolvera l’immigrazione e attacca la Lamorgese

MATTEO SALVINI
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo il Covid, le vaccinazioni, il Recovery Fund e infine la giustizia, Matteo Salvini (nella foto) è tornato al vecchio cavallo di battaglia dell’immigrazione. Per il leader della Lega è obbligatorio che il governo si occupi quanto prima dell’emergenza sbarchi (leggi l’articolo).

E sul banco degli imputati finisce la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese per la quale il Capitano, in maniera neanche troppo velata, chiede le dimissioni nell’eventualità non riesca a risolvere il problema. Altrimenti, dice, la Lega potrebbe anche uscire dal governo.

La risposta, laconica e sprezzante, arriva da Carlo Sibilia sui social: “Non ricordo ministri dell’Interno, in epoca recente, che abbiano fatto meglio del Ministro Luciana Lamorgese. Salvini minaccia la sua permanenza nel Governo? Chi sentirebbe la sua mancanza?”.