Scalare la montagna dell’Eliseo. Valls prono alle dimissioni da premier: azzarda la candidatura per i socialisti

dalla Redazione
Mondo

Manuel Valls ci prova. Il premier socialista annuncia la sua candidatura con i socialisti per le presidenziali del 2017. Dopo la rinuncia del presidente in carica, Francois Hollande, il centrosinistra punta sul nome migliore per tentare la miracolosa rimonta. Certo, Valls, 54 anni, deve superare la prova delle primarie il prossimo 22 gennaio: la sfida è con  Arnaud Montebourg, rappresentante dell’ala più radicale che al momento è dato come favorito. Tuttavia la sua corsa non basterà a unire l’intera sinistra: alle presidenziali saranno presenti l’ex ministro Emmanuel Macron e il radicale Jean-Luc Mélenchon. Insomma, per i socialisti è molto difficile riuscire a raggiungere il ballottaggio contro Francois Fillon, candidato dei Repubblicani, e Marine Le Pen, leader del Front Nationale.