Scatti folli in alta quota. Ma non era un selfie. A scattare la foto a Ben Innes in compagnia del dirottatore dell’aereo egiziano è stata una hostess

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si chiama Ben Innes,  uomo inglese di Leeds, l’autore del gesto folle della giornata di ieri. Perché Innes, nel bel mezzo del dirottamento dell’aereo che da Alessandria d’Egitto era diretto a Il Cairo, ha pensato bene di farsi scattare una foto insieme al dirottatore dell’aereo. Non è un selfie. Perché a scattare la foto a quanto pare sarebbe stata una hostess. Intevistato dal Sun il passeggero inglese ha raccontato: “Durante il dirottamento, ho iniziato a inviare messaggi dal mio telefono alla mia mamma, al mio patrigno e a un gruppo di famiglia. Volevo cercare di calmarli, rassicurarli che tutto era tranquillo e che sarebbe andato tutto bene. La mia mamma era ovviamente agitata per il timore che mi potesse succedere qualcosa di male. Così mi scriveva di mantenere un profilo basso, di non fare nulla per attirare l’attenzione su me stesso… Ecco, non sapevo come dirle che mi ero già fatto un selfie con dirottatore”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quel bivio tra il M5S e il Ponte sullo Stretto

Nei sondaggi della Ghisleri e Pagnoncelli non c’è traccia, ma in Italia non c’è partito che sta crescendo più di quello del cemento. I soldi del Recovery Plan permetteranno di aprire cantieri ovunque, e come da tradizione c’è la fila per costruire quello che capita,

Continua »
TV E MEDIA