Schiaffi, insulti e ginocchiate. A Roma arrestata una maestra delle elementari: denunciata violenza anche su un bimbo disabile

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una insegnante è stata arrestata a Roma con l’accusa di violenze fisiche e psicologiche sugli alunni. La donna, 54 anni, è ai domiciliari dopo che la polizia ha eseguito le disposizioni del gip della Capitale. Gli inquirenti hanno raccolto la denuncia di alcuni colleghi e bambini che hanno raccontato gli episodi avvenuti a scuola. Stando a una testimonianza, la maestra ha assunto comportamenti violenti pure con un bimbo disabile di 6 anni a cui è stata infilata la testa nel cestino dell’immondizia.

In altre occasioni l’insegnante è stata accusata di aver rifilato schiaffi e strattoni agli alunni, oltre ad aver esercitato forme di violenza psicologica dando delle punizioni molto forti. L’inchiesta vuole fare chiarezza pure sui continui spostamenti di classe imposti alla maestra nel corso degli anni.