Venerdì nerissimo per la circolazione. Sciopero del trasporto urbano, aereo e ferroviario. Ecco tutti i dettagli tra orari a aggiornamenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Rischia di essere un venerdì nerissimo quello di domani per i trasporti, sia urbani che aerei che ferroviari. Il 16 giugno, infatti, ci sarà una mobilitazione generale per l’intera giornata, indetta da alcuni sindacati autonomi e di base di treni, aerei, mezzi urbani. La protesta, indetta a “difesa del diritto di sciopero e contro le privatizzazioni e liberalizzazioni del settore”, riguarda tutti i comparti. Agli scioperi a livello nazionale si aggiungono ulteriori proteste sul piano locale. Andiamo a vedere a questo punto nel dettaglio:

TRENI – Lo sciopero riguarderà il trasporto ferroviario dalle 21 del 15 giugno alle 21 del 16 di Trenitalia (ad eccezione di Piemonte e Valle d’Aosta), Ntv, Trenord e delle altre aziende ferroviarie. Trenitalia fa sapere che le Frecce circoleranno regolarmente. Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00. Sarà garantito il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il servizio “Leonardo Express” o con autobus sostitutivi. italo invece pubblicherà sul suo sito la lista dei treni garantiti.

AEREI – Lo sciopero riguarda tutti i lavoratori comparto aereo, aeroportuale, per 24 ore; il personale navigante gruppo Alitalia-Sai, per quattro ore, dalle 10 alle 14; il personale navigante e di terra delle compagnie aeree operanti in Italia, per 14 ore dalle 10 alla mezzanotte. Il sito dell’Enac pubblicherà l’elenco dei voli garantiti. Opereranno regolarmente i voli in programma nelle fasce di garanzia: dalle 7.00 alle 10.00 e dalle 18.00 alle 21.00. Sul sito alitalia.com è disponibile la lista completa dei voli cancellati, al momento di quasi 170 elementi, più un’altra decina per la giornata del 17 giugno.

TRASPORTO URBANO – Disagi anche nella circolazione di metro, autobus e tram. A Roma gli scioperi sono due, rispettivamente di 24 e 4 ore, indetti dai sindacati di Base e dal Sul. Entrambe le agitazioni interessano sia la rete Atac (bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Viterbo e Termini-Centocelle) che le linee periferiche Roma Tpl. Per quanto riguarda lo sciopero di 24 ore saranno in vigore le fasce di garanzia: servizio regolare fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20. L’agitazione di 4 ore, invece, sarà dalle 11 alle 15.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA