Scuola, al via il maxi concorso per il reclutamento di 32mila insegnanti. Iniziate oggi le prove per i primi 1.645 candidati degli oltre 64mila iscritti

dalla Redazione
Cronaca

Al via il maxi concorso per il reclutamento di 32mila insegnanti della secondaria di primo e secondo grado. Oggi è il turno dei primi 1.645 candidati dei 64.563 iscritti. Le prove selettive previste dal concorso si tengono in 171 aule selezionate in tutte le province italiane. Nelle scorse settimane il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, aveva più volte ribadito che questo concorso si sarebbe svolto in sicurezza, candidati dislocati sul territorio, in piccoli gruppi per evitare assembramenti. Le convocazioni dei candidati sono state pubblicate sui siti web degli Uffici Regionali Scolastici e per ogni regione sono decine i file da consultare per scoprire dove e quando presentarsi alla prova. I candidati ammessi alle prove devono rispettare il protocollo che prevede misurazione della temperatura all’ingresso, mascherina obbligatoria durante tutta la prova, rispetto della distanza di sicurezza. La prova sarà ‘computer based’ con una durata di 150 minuti. Per i posti comuni sono previsti cinque quesiti a risposta aperta relativi a conoscenze e competenze disciplinari e didattico-metodologiche sulla materia di insegnamento. Seguirà un quesito composto da un testo in lingua inglese, con cinque domande a risposta aperta volte a verificare la capacità di comprensione del testo al livello B2. Il concorso andrà avanti fino a metà novembre.