Scuola, Crimi: “Il Governo sta lavorando senza sosta. Occorre la massima cautela. L’impegno degli insegnanti in questa fase è ancora più prezioso e meritevole di riconoscimento”

dalla Redazione
Politica

“Nell’anno del Covid, la Giornata mondiale degli insegnanti è più che mai l’occasione per rendere grazie a tutti i docenti che con professionalità, creatività e sincera passione hanno salvaguardato il diritto allo studio degli studenti durante il lockdown, garantendo la continuità della formazione e dell’istruzione anche a distanza, grazie alle nuove tecnologie. Non soltanto oggi, ma ogni giorno dobbiamo impegnarci per questo fondamentale obiettivo”. E’ quanto ha scritto su Facebook il capo politico del MoVimento 5 Stelle, Vito Crimi.

“Il Ministero dell’Istruzione e tutto il Governo – ha aggiunto l’esponente pentastellato – hanno lavorato senza sosta, al fianco del corpo docente e del personale scolastico, per assicurare una ripartenza in sicurezza e nel rispetto delle regole. Non è facile, lo sappiamo. Migliaia di alunni e studenti hanno concluso un anno scolastico lontano dai propri compagni e dalle aule in cui erano soliti trascorrere un tempo importante della propria vita”.

“L’emozione di ritrovarsi l’abbiamo condivisa tutti. La didattica in presenza – aggiunge Crimi – è un importante passo avanti per tutta la nostra società, un piccolo traguardo quasi insperato fino a pochi mesi fa. E’ per conservare quanto di buono abbiamo fatto finora che occorre la massima cautela, l’osservanza delle prescrizioni anti-Covid, l’adozione dei dispositivi di sicurezza personale. Per questo l’impegno degli insegnanti in questa difficile fase è ancora più prezioso e meritevole di riconoscimento”.