Scuola, in arrivo agli Enti locali 70 milioni di euro per affittare, acquistare o noleggiare strutture temporanee per ospitare le attività didattiche

dalla Redazione
Politica

E’ stato pubblicato, sul sito del ministero dell’Istruzione, l’Avviso pubblico per accedere ai 70 milioni di euro destinati agli Enti Locali dal decreto Agosto per l’affitto di spazi e per l’acquisto, il noleggio o il leasing di strutture temporanee da utilizzare per le attività didattiche, per garantire il distanziamento e, dunque, la sicurezza di studentesse, studenti e personale scolastico.

La notizia e la quantificazione totale delle risorse erano state già state rese note nelle scorse settimane, durante l’approvazione del decreto, periodo nel quale gli Enti Locali hanno già potuto cominciare a lavorare per individuare ulteriori soluzioni. Con i finanziamenti ricevuti sarà possibile non solo pagare gli spazi, ma anche i lavori di adattamento alle esigenze didattiche.

La riapertura delle scuole a settembre è “una priorità assoluta del Governo e richiede la collaborazione di tutti i soggetti istituzionali coinvolti, nell’ambito delle rispettive competenze” ricorda la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, che in questi giorni ha scritto una lettera inviata agli Enti Locali per annunciare l’apertura dell’Avviso e chiamarli a “un ultimo ma importante e decisivo sforzo a collaborare” con i dirigenti scolastici e gli Uffici Scolastici Regionali.

“Il ministero dell’Istruzione – ha sottolineato la ministra – ha supportato e continuerà a supportare tutte le azioni necessarie, nel rispetto delle competenze di ciascuno”, confidando “nella sinergica collaborazione di tutti i soggetti coinvolti”.