Sea Watch, Di Maio: “La prepotenza e l’arroganza di Salvini ricorda quella di Renzi. L’emergenza del Paese non è l’immigrazione, ma la corruzione”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Non posso commentare la prepotenza e l’arroganza di questo tipo, che ricorda Renzi quando gli chiedevano di far dimettere la Boschi”. E’ quanto ha detto il vicepremier Luigi Di Maio commentando le parole di Matteo Salvini sul premier Conte in merito al caso della nave Sea Watch. “Una cosa è certa: questa prepotenza aumenta – ha aggiunto il leader del M5S -, soprattutto sull’immigrazione, quando la Lega è in difficoltà con gli scandali di corruzione. Non ci sto a rappresentare questo grande stratagemma per distrarre dall’emergenza del Paese che non è in questo momento l’immigrazione, ma la corruzione”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La bugia della destra e della sinistra

Piccola bussola per chi ha perso l’orientamento tra destra e sinistra, e ieri si è smarrito ancora di più vedendo Salvini difendere Renzi dalle polemiche sull’incontro carbonaro con lo 007 Mancini nella piazzola di un autogrill. A guardarli con gli occhiali del passato, destra e

Continua »
TV E MEDIA