Settimana di fuoco per la Polizia Ferroviaria. E il bilancio è senza precedenti: 30 arresti e 231 denunciati durante i controlli sui treni e nelle stazioni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un bilancio che, probabilmente, non ha precedenti: nell’ultima settimana il lavoro della Polizia ferroviaria ha portato a 30 arrestati e 231 denunciati. Un lavorìo frenetico che ha contemplato anche 33.509 identificati, senza dimenticare le 438 pattuglie impegnate in stazione e 929 a bordo treno, per un totale di 2.033 treni scortati, 270 servizi antiborseggio e 241 le sanzioni elevate. In particolare tra i risultati della Polfer a Lecco è stato arrestato il responsabile dell’aggressione alle due donne nel sottopassaggio della stazione. L’uomo, che in un primo momento è stato posto agli arresti domiciliari, è stato portato ieri sera in carcere. Un cittadino romeno, invece, è stato estradato in Italia perché indagato per la presunta violenza sessuale commessa ai danni di una giovane donna di 35 anni.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA