Si rivede pure l’ex generale Pappalardo. Il leader negazionista dei gilet arancioni non contento dei flop dei mesi scorsi annuncia una manifestazione a Roma

dalla Redazione
Politica

“Saremo a Roma con una manifestazione il 3 dicembre per un solo motivo: mandare a casa Conte. Nessuno lo ha eletto, è un abusivo e se ne deve andare. Ha rovinato l’Italia”. E’ quanto ha detto il leader dei gilet arancioni, l’ex generale dei Carabinieri Antonio Pappalardo, nel corso della manifestazione di Napoli in piazza del Plebiscito contro il coprifuoco.  “Vogliamo ricordare 35mila morti – ha aggiunto l’ex generale che nei mesi scorsi aveva indetto con scarso successo varie iniziative contro il governo -, persone non curate adeguatamente, cadaveri che non hanno ricevuto un’autopsia e che sono stati bruciati? Altrove sarebbero già finiti in galera e invece stanno ancora a governare. Perché? Perché hanno le televisioni che sono tutte dalla loro parte, perché non invitano noi? Loro hanno detto la loro verità, noi vogliamo dire la nostra: che il Paese sta morendo di fame”.