Sileri sbotta in Tv contro i No Vax. “Per tutelare gli italiani vi renderemo la vita difficile. Il non-vaccinato e chi non rispetta le regole è pericoloso”

PIERPAOLO SILERI
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Noi per tutelare gli italiani vi renderemo la vita difficile, come stiamo facendo perché il non-vaccinato e chi non rispetta le regole è pericoloso”. È quanto ha detto ieri sera, durante la puntata di DiMartedì (qui il video), il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri. “Questi criticano tutti il Green pass, criticano il tampone, criticano il vaccino, però quando vengono in trasmissione ‘ce vengono’, in alcune trasmissioni viene chiesto il Green pass o il tampone, quindi per venire in televisione a farsi vedere la regola…”, ha sottolineato l’esponente dell’esecutivo.

“Il mio destino politico è segnato con la legislatura – ha detto ieri Sileri parlando a margine del voto sul Quirinale – perché poi io torno a fare il chirurgo. Si vede quasi la fine della pandemia. Non sono molto preoccupato, ci sono ancora alcune cose da fare, aggiustare il Green Pass e alcune regole in base all’andamento dei dati. Il peggio della pandemia è passato”.

Secondo Sileri “non serve mettere fine al sistema dei colori”, come chiedono, invece, le Regioni (leggi l’articolo), perché “i contagi stanno calando”. “L’ondata dura 40-60 giorni”, ha osservato ancora il Sottosegretario, la proroga allo stato di emergenza che scade il 31 marzo? “Non ci sarà”, ha chiosato Sileri.