Slitta a mercoledì l’incontro tra Draghi e Conte. Il leader M5S e il premier concordano di rinviare l’appuntamento per via del disastro alla Marmolada

Slitta a mercoledì l'incontro tra Draghi e Conte: rinvio concordato per la tragedia Marmolada. Salta anche il Consiglio nazionale M5S

Slitta l’incontro tra Draghi e Conte. Doveva essere il giorno del chiarimento o della definitiva rottura tra i due ma per la resa dei conti bisognerà attendere. Con le immagini dell’immane tragedia alla Marmolada ancora negli occhi, infatti, è bastata una telefonata tra Giuseppe Conte e Mario Draghi per decidere – di comune accordo – di rinviare l’attesa riunione.

INCONTRO LETTA SPERANZA CONTE CAMERA ELEZIONI PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Slitta l’incontro tra Draghi e Conte

Del resto il leader M5S, comprendendo la situazione, ha convenuto sulla necessità di rimandare l’appuntamento per permettere al premier di effettuare il sopralluogo in tranquillità. E al telefono Draghi avrebbe ringraziato Conte per la disponibilità, rinnovando la disponibilità a incontrarsi nei prossimi giorni.

Il presidente pentastellato, inoltre, ha deciso di rinviare il Consiglio nazionale del M5S che doveva riunirsi oggi per discutere dei temi da portare all’attenzione del premier.

La nuova data del summit tra i due

A confermare le indiscrezioni sul rinvio dell’incontro è stata una nota di Palazzo Chigi. Come si legge nel comunicato stampa, infatti, in relazione al cambiamento di programma del presidente del Consiglio legato alla tragedia sulla Marmolada, Draghi e Conte hanno concordato di incontrarsi mercoledì sempre alle 16:30.

E come intuibile, dopodomani il canovaccio della giornata essere sempre lo stesso. Prima Conte dovrebbe riunire il Consiglio nazionale del M5S per discutere delle richieste da presentare al premier. Poi ci sarà l’attesa riunione con il presidente del Consiglio e, in ultimo, Conte riunirà i vertici del Movimento per trarre le dovute conclusioni.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 14:07
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram