Smog, dall’inizio dell’anno 5 città hanno già registrato 18 sforamenti dei livelli di PM10. Sono Frosinone, Milano, Padova, Torino e Treviso. Legambiente: 2019 anno nero. 26 i centri fuorilegge

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Emergenza smog sempre più cronica nelle città italiane. Dall’inizio dell’anno Frosinone, Milano, Padova, Torino e Treviso hanno gia’ registrato 18 sforamenti per il PM10. E’ quanto emerge da “Mal’aria”, il report annuale di Legambiente sull’inquinamento atmosferico in città. Il 2019 anno nero per la qualità dell’aria: 26 i centri urbani fuorilegge sia per polveri sottili (PM10) sia per l’ozono (O3). Prima Torino con 147 giornate fuorilegge (86 per il PM10 e 61 per l’ozono), seguita da Lodi e Pavia. Dal 2010 al 2019 il 28% delle città monitorate da Legambiente ha superato ogni anno i limiti giornalieri di PM10. Torino prima in classifica, 7 volte su 10 con un totale di 1086 giorni di inquinamento in città.