Sollecito beccato al confine con l’Austria

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Raffaele Sollecito, rintracciato  dalla Polizia in un albergo di Venzone (Udine), ai poliziotti ha detto che si trovava in Friuli con un’amica per fare un giro turistico.  Sollecito e’ stato portato in Questura a Udine per attendere la  notifica del provvedimento del divieto di espatrio emesso nei suoi
confronti dalla Corte d’Assise d’Appello di Firenze con la sentenza di condanna a 25 anni per l’omicidio di Meredith Kercher. L’amica lo ha  seguito in Questura di propria volontà, mettendosi alla guida  dell’automobile con cui la coppia aveva raggiunto il Friuli. Non si  esclude che ieri Sollecito abbia atteso la sentenza nella vicina  Austria, rimpatriando dopo aver accertato che nei suoi confronti non  era stato emesso un provvedimento di custodia cautelare.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA