Sondaggi politici oggi: Fratelli d’Italia al 20%, il centrodestra sfiora il 50%. In calo Pd e M5s

sondaggi politici oggi 18 maggio
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

I sondaggi politici di Swg realizzati per il Tg di La7 e illustrati ieri da Enrico Mentana dà Fratelli d’Italia al 20% mentre il centrodestra unito arriva al 48%. In calo il Partito Democratico e il MoVimento 5 Stelle.

Sondaggi politici oggi: Fratelli d’Italia al 20%, il centrodestra sfiora il 50%

Nella rilevazione sugli orientamenti di voto al 31 maggio 2021 la Lega torna a guadagnare lo 0,4% e approda al 21,7% mentre Fratelli d’Italia fa un balzo in avanti di mezzo punto percentuale e tocca per la prima volta quota 20%. In forte calo sia il Partito Democratico che il MoVimento 5 Stelle che perdono rispettivamente lo 0,5% e lo 0,7% e sono al 19 e al 15,8%. Anche Forza Italia crolla (-0,6%) ed adesso è al 6,3% mentre Azione è al 3,6% e guadagna lo 0,3%. La stessa percentuale la porta a casa il partito di Nicola Fratoianni: Sinistra Italia è al 3%.

sondaggi politici oggi 1 giugno

Mdp – Articolo 1 cresce dello 0,3% ed è al 2,2% così come Italia Viva che guadagna la stessa percentuale ma si ferma al 2,1%. Poi c’è Più Europa di Emma Bonino stabile al 2% mentre i Verdi calano dello 0,1% e arrivano all’1,7% e le altre liste, sommate, arrivano al 2,6%. Non si esprime il 43% del campione.

La supermedia dei sondaggi Agi/Youtrend

Intanto Fratelli d’Italia sorpassa il Pd e diventa il secondo partito dopo la Lega nella Supermedia AGI/Youtrend dei sondaggi politici della settimana, e risulta da una crescita dello 0,5% del partito di Giorgia Meloni e da un calo dello 0,5% dei dem. Pressoché invariate le altre forze politiche. Ecco il dettaglio delle liste:

  • Lega 21,5% (-0,2%);
  • FdI 19,0% (+0,5%);
  • Pd 18,7% (-0,5%);
  • M5s 16,9% (=);
  • Forza Italia 7,4% (=);
  • Azione 3,1% (=);
  • Sinistra Italiana 2,3% (=);
    Italia Viva 2,3% (=);
  • Verdi 1,9% (+0,2%);
  • Art.1-Mdp 1,6% (+0,1%);
  • +Europa 1,5% (+0,1%).

Aggregando le aree in Parlamento, la maggioranza che sostiene il governo di Mario Draghi flette dello 0,6% e scende al comunque robustissimo 73,7%. In seno alla maggioranza, i giallorossi (Pd-M5s-Mdp) valgono il 37,3% (-0,3%) nei sondaggi politici, il centrodestra (Lega-FI-Toti) il 29,6% (-0,3)%, il centro liberale 6,8 (=). Sul fronte dell’opposizione, come si è visto, FdI cresce dello 0,5% al 19,0% mentre a sinistra del governo, la consistenza di SI resta immutata al 2,3% (=).

Con riferimento alle colazioni presentatesi alle elezioni politiche del 2018, il centrodestra si apprezza dello 0,3% e sale al 48,6%, il centrosinistra cede lo 0,5% e scende al 25,6%, M5s è stabile al 16,9% (=), LeU guadagna lo 0,1% e cresce al 3,9%. Le altre liste complessivamente raccolgono il 5,0% (+0,1%).

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Una destra tutta suonata

La Sinistra ha stravinto le elezioni, ma c’è poco da festeggiare quando il successo arriva per abbandono dell’avversario, che già dopo il primo turno barcollava più di un pugile suonato. Nonostante l’avvertimento emerso quindici giorni fa dalle urne, Meloni e Salvini non hanno saputo riacquistare

Continua »
TV E MEDIA