Sottosegretario con due stipendi. Smascherata da Report Sabrina De Camillis attacca i costi di Report. Ma la Gabanelli: la nostra è una trasmissione a costo zero. Guarda il video della lite

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

http://youtu.be/VmvAk4nZsxQ

Sabrina De Camillis, sottosegretario del governo Letta, ha cumulato due stipendi: quello da parlamentare e quello da consigliere regionale. Ma smascherata da Report è partita all’attacco del giornalista, attaccandolo sul suo stipendio. Ecco la replica di Milena Gabanelli: “Il nostro Bernardo Iovene ha perso un po’ l’aplomb. Ma in nessun paese al mondo un politico si permette di replicare ad un giornalista che sta facendo domande legittime “mi dica chi la sta pagando per venire fin qui”. Allora stiamo parlando di Campobasso, da Roma, non dai Caraibi. Allora, la linea editoriale la decido in autonomia dentro al servizio pubblico, che non vuol dire essere al vostro servizio. Bernardo Iovene non è un dipendente Rai, ha impiegato 4 mesi a realizzare questa inchiesta e l’ha realizzata con mezzi propri, anticipandosi le spese e poi emette fattura. Come tutti gli autori, che lavorano su questo programma, il cui costo complessivo, inclusi il mio compenso, gli stipendi della redazione, il costo di edizione, finanche dei fax e dei telefoni è di 180.000 euro, a puntata. Su ogni singola puntata la Rai incassa di pubblicità netti 190.000 euro. Al cittadino, che paga il canone e ha il diritto di sapere quanto costa il prodotto che sta guardando, che gli piaccia oppure no, noi costiamo zero. Lei ha incassato due stipendi quando la norma vieta il cumulo delle cariche, non si è dimessa nei tempi stabiliti, non è stata rieletta e oggi è sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento”.