Sparatoria a Roma durante una riunione di condominio. Uccise tre donne

Il 57enne Claudio Campiti è stato arrestato a Roma dopo aver ucciso tre donne durante una riunione di condominio.

Sparatoria stamane a Roma, in via Monte Giberto, nel quartiere Fiden. Un uomo ha fatto irruzione durante una riunione di condominio, in corso in un sala attigua a un bar, esplodendo diversi colpi d’arma da fuoco e provocando la morte di tre donne e il ferimento di altre quattro.

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 82

Il 57enne Claudio Campiti è stato arrestato a Roma dopo aver ucciso tre donne durante una riunione di condominio

L’uomo è un 57enne, Claudio Campiti, che nel corso della riunione di condominio, per motivi ancora da accertare, ha estratto la pistola e ha fatto fuoco uccidendo tre donne: Sabina Sperandio, Elisabetta Silenzi e Nicoletta Golisano.

“È entrato nella sala, ha chiuso la porta e ha urlato vi ammazzo tutti e ha cominciato a sparare” ha raccontato una testimone che era presente alla riunione di un consorzio di condomini a Fidene.

Secondo quanto stanno accertando i Carabinieri che indagano sul triplice omicidio, Campiti avrebbe preso la pistola ad un poligono di tiro senza restituirla. Avrebbe fatto fuoco appena entrato nel gazebo dove era in corso la riunione sparando contro il consiglio di amministrazione del Consorzio di case situato ad Ascrea, in provincia di Rieti.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 16:12
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram