Speranza firma la nuova ordinanza. Bolzano resta zona rossa. Ancora arancioni Basilicata, Liguria e Umbria

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova ordinanza con cui si rinnovano le misure restrittive relative alla Provincia autonoma di Bolzano (resterà in zona rossa) e alle Regioni Basilicata, Liguria e Umbria (tutte e tre arancioni). L’ordinanza è valida fino al 3 dicembre, “ferma restando – fa sapere il ministero della Salute – la possibilità di nuova classificazione prevista dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre 2020”.

Speranza firma la nuova ordinanza. Bolzano resta zona rossa. Ancora arancioni Basilicata, Liguria e Umbria

Con la prima ordinanza, firmata il 19 novembre scorso e già in vigore, anch’essa rinnova fino al 3 dicembre, le Regioni Puglia e Sicilia rimangono in zona arancione e le Regioni Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta in zona rossa. Con la secondo ordinanza, firmata il 20 novembre, è stato disposto il passaggio della Regione Abruzzo dalla zona arancione alla zona rossa. 

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram